NEWS
2021
LAVORO - Colombini: "Positiva ratifica definitiva Convenzione e Raccomandazione ILO in tema di violenza e molestie"
14/01/2021

“Positiva la ratifica definitiva da parte del Senato, in merito alla Convenzione e Raccomandazione ILO, in tema di violenza e molestie nei luoghi di lavoro”. Lo dichiara in una nota il segretario confederale della Cisl, Angelo Colombini.
“La tolleranza zero, invocata dalla Convenzione OIL, nei confronti della violenza e delle molestie nei luoghi di lavoro- sottolinea Colombini- da oggi richiede una responsabilità condivisa del Parlamento impegnato nel varare le disposizioni normative attuative, delle parti sociali e delle istituzioni, sui vari livelli, che non dovranno far mancare il loro contributo fondamentale. Anche se nel nostro ordinamento non mancano le tutele adeguate per garantire un’ efficace azione di contrasto alle violenze e molestie in occasione di lavoro, la ratifica da parte dell’Italia dei due documenti internazionali, non solo ne rafforza il rilievo a livello mondiale, ma ne consolida le misure, superando qualsiasi limite alle più ampie garanzie di tutela per tutti gli occupati. La positiva e responsabile decisione del Parlamento italiano conferma come la “cultura del lavoro debba basarsi sul rispetto reciproco e sulla dignità dell’essere umano e che gli atti di violenza e le molestie sul lavoro sono incompatibili con lo sviluppo delle imprese ed hanno un impatto negativo sull’organizzazione del lavoro e sulla produttività”. “La ratifica- conclude Colombini- attuata in questo difficile momento del nostro mondo del lavoro, potrà offrire un aiuto importante, non solo per le potenziali vittime, ma nel più ampio percorso di ripartenza”.

AMBIENTE - Cgil, Cisl, Uil, grave e inaccettabile esclusione sindacati da cabina di regia su Recovery
18/01/2021

“Grave e inaccettabile escludere le organizzazioni sindacali dalla cabina di regia annunciata quest’oggi dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa per discutere della destinazione dei fondi previsti dal Recovery Fund”. Ad affermarlo, in una nota unitaria, la vicesegretaria generale della Cgil Gianna Fracassi e i segretari confederali di Cisl e Uil Angelo Colombini e Tiziana Bocchi. 
 
“Per uscire dalla crisi e per costruire il futuro del Paese - affermano i tre dirigenti sindacali - sarà fondamentale utilizzare strategicamente i fondi europei per cambiare il modello di sviluppo guardando alla sostenibilità ambientale e sociale”. “Abbiamo le nostre proposte - proseguono Fracassi, Colombini, Bocchi - per una giusta transizione per il lavoro, il benessere della persona, la giustizia sociale, la salvaguardia del Pianeta, per una transizione verde dell’economia”. 
 
“Nei mesi scorsi abbiamo più volte sollecitato il Ministro ad aprire un confronto con i sindacati, ma ancora non abbiamo ricevuto risposte. Anche alla luce dell'annuncio di oggi - concludono Fracassi, Colombini, Bocchi - torniamo a chiedere con forza un tavolo per poter discutere di questi temi”.
 

2021
2020
2019
2018
2017
2016
2015
2014
2013
2012